giovedì 28 marzo 2013

Cheesecake al tè verde matcha monoporzione

Uff.... siamo a fine marzo e qui piove ancora e fa anche discretamente freddo!
.... ma io penso già alle calde giornate primaverili e ho fatto questa cheesecake bella fresca con il tè verde matcha che mi ha portato un'amica dal giappone... dove tra l'altro è arrivata la primavera in anticipo e sono fioriti i ciliegi  (in fondo vi metto qualche foto trovata in rete).

La cheesecake al tè verde l'ho assaggiata la prima volta in un ristorante giapponese e dovevo assolutamente replicarla!!!

Con queste dosi vi verranno 5-6 monoporzioni o una tortina di 18 cm di diametro.

Ingredienti per il biscotto
100 gr di biscotti McVitie's Digestive ai Fiocchi d'Avena
50 gr di burro
2 cucchiaini di zucchero di canna

Ingredienti per la crema al tè verde
150 gr di Philadelphia spalmabile
100 gr di yogurt bianco
3 cucchiai di zucchero a velo S.Martino
30 ml di panna fresca
6 gr di colla di pesce (3 fogli)
2 cucchiai di tè verde sciolto in 3 cucchiai di acqua bollente


Preparazione della base di biscotto :

- sbriciolare i biscotti McVitie's Digestive ai Fiocchi d'Avena  insieme allo zucchero di canna fino ad ottenere una polverina.


- aggiungere il burro fuso e mescolare.

- versare un cucchiaio circa di composto sul fondo del coppapasta (o di un pirottino in alluminio monouso) e livellare bene con il dorso di un cucchiaio.

- mettere a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.



Preparazione della crema al formaggio :


- mettere i fogli di colla di pesce in ammollo nell'acqua fredda per 10 min circa.


- sciogliere, in una ciotolina, il tè verde matcha nell'acqua bollente e lasciare da parte.

- in una ciotola capiente mescolare il Philadelphia con lo yogurt bianco.

- aggiungere lo zucchero a velo e amalgamare bene.

- mettere 30 ml di panna in un pentolino sul fuoco.. una volta calda, strizzare e unirvi i fogli di colla di pesce facendoli sciogliere completamente... versare sul mix di formaggio e yogurt e mescolare bene.


- unire il tè verde matcha (ormai tiepido) al composto e dare un'ultima rapida mescolata.

- versare con un cucchiaio sulla base di biscotti.. livellare.. e mettere a riposare in frigorifero per almeno 3 ore.




Al momento di servire spolverare la superficie con altro tè verde in polvere.




--- ---- ---- ---- ---- ---- ---- ---- ---- ----






 






lunedì 25 marzo 2013

Due premi per me....

Finalmente trovo un pochino di tempo per dedicarmi a scrivere un post su due premi (sempre graditissimi) che ho ricevuto recentemente.... graaaaaaaaazie!!!!!
Colgo l'occasione e faccio un post unico così la scelta per il passaggio dei premi sarà meno complicata (forse)! ^_^


ringrazio Barbara del blog L'alveare delle delizie 


Ecco le domande alle quali si deve rispondere :

Colore preferito? viola in tutte le sue sfumature
Animale preferito? cane
Drink preferito non alcolico? Aperol Spritz (ooops.. è alcolico)
La tua passione? la cucina soprattutto la pasticceria
Numero preferito? 5
Facebook o Twitter? Facebook
Preferisci ricevere o fare regali? sicuramente farli
Qual’è il mio modello preferito? David Gandy è il primo che mi viene in mente!
Quale giorno della settimana preferisci? forse il venerdì perché si avvicina il weekend
Il fiore preferito? margherita




ringrazio Maria del blog Dolci e Creazioni di Maria



Vi devo raccontare 7 cose su di me quindi vi dico che :

- quando sono giù di morale sento la necessità di chiudermi in cucina a "pasticciare"
- sono affetta da "shopping compulsivo" quando vedo teglie, stampi e accessori per la cucina
- mi piace lavorare a maglia e cucire a macchina (da poco) ma il tempo non basta mai
- quando scrivo un nuovo post ascolto la musica perché mi da la giusta ispirazione
- quando c'è brutto tempo mi arrabbio perché le foto per il blog vengono male! ^_^
- mi piace tantissimo passeggiare sulla spiaggia fuori dalla stagione balneare
- mi piace seguire video tutorial di makeup nonostante non usi praticamente trucchi




Adesso dovrei passare i premi a 15 blog, ma avendo assegnato un premio recentemente mi sa che non riesco a trovarne così tanti... :





Grazie ancora a entrambe... è sempre un piacere essere apprezzate!



mercoledì 20 marzo 2013

Vellutata di lattuga

La prima volta me l'aveva preparata mio papà in un momento di dieta ferrea... e devo dire che ero parecchio scettica sul sapore di questa vellutata.... in realtà era buonissima!!
Siccome "dieta ferrea" è durata molto molto poco, così è stato per questo piatto... mi piace così tanto che ogni tanto lo stressavo di rifarmela, ma lavorando per un motivo o per l'altro non ha mai tempo di stare un pò in cucina, così mi sono decisa a farmela da sola : in una settimana l'abbiamo mangiata già due volte.
E' deliziosa e leggera... provare per credere!



Ingredienti per 4 persone

2 cespi di lattuga belli grandi
4 cippollotti
500 ml di brodo vegetale
3 cucchiai di pan grattato
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. burro





- Per prima cosa preparare il brodo vegetale con la verdura fresca o usate quello pronto se non avete tempo o fatelo con il dado in pochi minuti.

- Pulire accuratamente le foglie di lattuga e asciugarle bene... poi tagliarle grossolanamente a strisce e tenerle da parte.

- Scaldare un filo d'olio e una noce di burro in una pentola capiente.

- Versarvi i cipollotti tritati e far soffriggere per qualche minuto senza farli bruciare.

- Aggiungere poi tutta la lattuga e farla stufare. Mescolarla ogni tanto per far scendere le foglie rimaste in alto... lasciare cuocere per almeno 10 minuti fino a quando le foglie saranno molto morbide e si sarà depositata l'acqua sul fondo della pentola.

- In un recipiente stretto e alto (il bicchiere del miniprimer) versare un mestolo di lattuga con un pochino di liquido di cottura e con il mixer ad immersione emulsionare bene fino ad ottenere una crema verdissima ed omogenea. Continuare con il resto della lattuga.

- Scaldare il brodo e aggiungervi tutta la lattuga emulsionata e il pan grattato.

- Cuocere a fuoco basso per circa 30 - 40 minuti mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno... se si vuole aggiustare di sale.



Servire con un filo d'olio e crostini dorati... oppure con qualche fettina di pane abbrustolito!




martedì 12 marzo 2013

Crostatine con crema di arance

Domenica mattina mi sono svegliata con la voglia di fare delle crostatine, ma non avevo voglia di tutto quel burro della pasta frolla.
Sempre domenica sono andata a letto, la sera, con il pensiero di fare delle crostatine mettendoci sopra una fetta d'arancia caramellata per non fare le classiche striscioline e mi sono chiesta quale crema sarebbe stata bene con la fetta di arancia.
Ieri mattina sono finita sul sito di Benedetta Parodi (non chiedetemi il perché) e come suggerimento di ricetta mi è venuto questa crostata morbida...
... era destino... ho fatto le crostatine!!!

Questa ricetta è un collage.
La frolla è di Benedetta Parodi... la crema di arance (senza uova) è di Teresa del blog Peperoni e patate e la fetta di arancia caramellata è mia! ^_^



Ingredienti per la pasta frolla
per 5 crostatine

200 gr di farina00
85 gr di zucchero semolato
50 gr di burro
50 gr di yogurt bianco
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale




- Mescolare lo zucchero con l'uovo, poi aggiungere burro ammorbidito, yogurt, farina, lievito, sale e impastare bene.

- Mettere l'impasto, avvolto nella pellicola, in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

- Stendere l'impasto con le dita (lo so che si dovrebbe usare il mattarello) all'interno di ogni stampino per crostatina, premendo bene verso i bordi... attenzione a non mettere troppa pasta.

- Una volta riempiti tutti gli stampini, con l'aiuto di una forchetta bucherellare bene il fondo e i bordi delle crostatine... questo impedirà un'eccessiva lievitazione in forno.

- Cuocere nel forno caldo ventilato a 180° per circa 20 minuti... controllare la cottura verificando che la superficie abbia un bel colore dorato e fare la prova con lo stuzzicadenti.



Ingredienti per la crema di arance (buonissima!!)

200 ml di succo di arancia
50 gr di zucchero semolato
30 gr di burro
20 gr di maizena (a differenza di Teresa che ne ha messi 10gr)


- Spremere le arance e filtrarne il succo con un colino.

- Versare il succo in un pentolino, aggiungere la maizena facendola sciogliere bene con una frusta.


- Aggiungere gli altri ingredienti e mettere il pentolino sul fuoco.

- Come per ogni crema, fate cuocere finché non si sarà addensata.

- Come dice Teresa, anche se la crema sembra molto cremosa in cottura, con il raffreddamento diventa sempre più solida.



Per caramellare le fette di arancia, le ho semplicemente messe in padella coperte con 3 cucchiai abbondanti di zucchero e altrettanti d'acqua...  ho fatto cuocere, rigirando le fette ogni tanto, finché non è evaporata tutta l'acqua e lo zucchero inizia a fare una schiuma.
Ho tolto le fette dalla padella e l'ho messe ad asciugare su carta forno.


Quando sia la frolla che la crema saranno bene fredde.... si possono assemblare le crostatine!! *_*



martedì 5 marzo 2013

Plumcake con farina di kamut e mele

....... le mele.. le mele.. ma quanto sono buone le mele?
Mentre sto scrivendo mi viene in mente una scoperta sconvolgente che ho fatto la settimana scorsa insieme a mio fratello... esistono i fruttariani : persone che seguono una dieta composta dal 75% di frutta (frutta dolce, frutta grassa e frutta ortaggio) [fonte wikipedia]
....e poi ci sono anche i  M E L A R I A N I....
opinioni in merito??

Plumcake semplice semplice e ottimo per una buona colazione!
guardavo la farina di kamut con sospetto da troppo tempo... così mi sono decisa ad usarla e non so ancora se mi piace o no... devo sperimentarla in altre ricette...




Ingredienti
(stampo lungo 24 cm)

200 gr di farina di kamut
50 gr di farina di mandorle
100 gr di zucchero semolato
85 ml di latte fresco intero
1/2 bustina di lievito S.Martino
2 uova
2 mele golden (o quelle che avete in casa)
1 arancia (scorza grattugiata e succo)
un pizzico di sale






- in un recipiente setacciare la farina di kamut, quella di mandorle, il lievito e il pizzico di sale e tenere da parte.

- sbucciare le mele, tagliarle in quattro e ricavarne delle fettine abbastanza spesse e metterle a macerare con il succo di un'arancia dentro un piatto fondo.

- in una ciotola sbattere le uova con lo zucchero semolato senza montarle.

- aggiungere poi gradatamente e alternandoli il mix di farina (con lievito e sale) e il latte... mantenendo il composto cremoso.

- unire infine la scorza grattuggiata dell'arancia e dare un'ultima, rapida, mescolata.

- versare l'impasto in uno stampo da plumcake (o se preferite in una tortiera.. mmm.. direi di 18-20 cm di diametro) e infilzare la superficie con le fette di mele scolate dal succo.

- cospargere il tutto con lo zucchero semolato o cannella o entrambi! ^_^

- cuocere nel forno caldo ventilato a 180° per 15 min circa e poi abbassare la temperatura a 160° facendo cuocere il dolce per altri 30 - 40 minuti... come sempre fare la prova stecchino per verificare l'avvenuta cottura!



A me sono avanzate diverse fette di mele (che poi mi sono mangiata) perché non avevo considerato prima quante ne servivano per ricoprire il plumcake, ma la prossima volta ci faccio caso prima e quelle in eccesso le tagliuzzo e le metto dentro l'impasto... così sarà ancora più morbido e gustoso!!




venerdì 1 marzo 2013

Premio Liebster Blog Award

Era già un pò di  tempo che non ricevevo un premio per il mio blog e tutte le volte è sempre un'emozione! ^_^
A me fa tanto tanto piacere sapere che qualcuno ha pensato al mio spazietto virtuale.. perché a volte ci si chiede se c'è qualcuno che realmente lo visita, lo consulta, lo apprezza.. capita solo a me??


Per questo premio ringrazio tanto tanto tanto Maria del blog Dolci e Creazioni di Maria


Come tutti i premi credo che la cosa più carina sia permettere di farsi conoscere meglio e di scoprire qualcosa di nuovo su blog che ci incuriosiscono di cui sappiamo davvero poco.



Ecco le regole da seguire:
- ringraziare e linkare il blog che ci ha assegnato il premio.
- rispondere alle sue 11 domande.
- formulare lo stesso numero di quesiti (nuovi e inventati) che vogliamo rivolgere alle blogger a cui passeremo il premio per conoscerle meglio.
- selezionare 11 blog che riteniamo carini e amabili a cui assegnare il premio.

----------   ----------   ----------

Queste sono le domande (con le mie risposte) a cui Maria ci ha invitato a rispondere:

1. Qual'è il tuo piatto preferito? pizza pizza pizza pizza... non mi stufo mai di mangiarla.

2. Qual'è il giorno che fino ad ora reputi più importante in assoluto? non c'è un giorno in particolare... forse perché ho 25 anni e non è ancora successo niente di ecclatante nella mia vita! ^_^   vabbè dai.. se dovessi dire una giornata per me emozionante è stata quando dopo 2 anni di tentativi sono riuscita ad entrare nella facoltà che volevo... avevo davvero perso ogni speranza!!

3. Ti chiamano all'ultimo minuto per uscire, qual'è la prima cosa a cui pensi, a come sistemarti i capelli o a cosa indossare? ah! sicuramente a cosa indossare visto che i miei capelli sono sempre in disordine.. come capitano.. un ciuffo, un mollettone, una coda...

4. La frase o la canzone che pensi ti rappresenta? ahahahah è valida come risposta "KEEP CALM AND EAT A CUPCAKE" ??? ^_^

5. L'ingrediente di cui non riesci a fare a meno? la cannella... la metterei ovunque.

6. Qual'è il posto preferito per passare le tue vacanze? vacanza culturale in una capitale, altrimenti mare mare mare... ci sono nata e cresciuta e mi manca non vederlo/sentirlo per troppo tempo.

7. Se dovessi scegliere tra un banchetto salato e uno dolce quale sceglieresti? salato al 100%.. amo fare i dolci e faccio quasi ed esclusivamente cose dolci, ma solo perché se iniziassi a preparare cose salate me le papperei tutte!

8. Matrimonio o convivenza? non ho preferenze al momento, penso solo che una coppia debba scegliere quello che preferisce con il cuore.. non farlo solo perché si è costretti da una mancanza di diritti che hanno le coppie che convivono.

9. Qual'è il tuo gusto preferito di gelato? cioccolato tutta la vita.

10. In inverno sei da cioccolata calda e copertina o comunque serata fuori con amici? dipende molto dalla serata... se poi si beve una bella cioccolata calda tutti insieme ancora meglio!!!

11. Oggi cosa ti spaventa più di tutto? il fare sogni e progetti senza sapere se avrò mai le possibilità per realizzarli... ma sono una persona ottimista per natura e non mi scoraggio facilmente.

----------   ----------   ----------

Queste invece le mie 11 domande che rivolgo alle persone a cui passerò il premio
vi avverto.... tante sono a tema culinario :

1.  Con gli amici, preferisci andare a cena fuori oppure organizzare e cucinare per una cena a casa?

2.  Hai una ricetta che piace a tutti da fare quando non hai idee, ma vuoi andare sul sicuro?

3.  Quando scegli una ricetta, vai a sfogliare i libri di cucina o per far prima cerchi su google?

4.  Preferisci cucinare d'estate cose fresche e veloci oppure di inverno accendendo forno e fornelli?

5.  C'è un alimento di cui proprio non riesci a fare a meno d'estate e uno durante l'inverno?

6.  I tuoi familiari e i tuoi amici leggono il tuo blog esprimendo un'opinione?

7.  Ti capita mai al supermercato di cedere ad un preparato (o piatto pronto surgelato) invitante per far prima o solo per provarlo, visto che a volte sembrano così veloci, semplici e gustosi?

8.  Cioccolato al latte, fondente o bianco?

9.  Alla dieta rinunciamo quasi subito, ma se dovessi mangiare un pò più leggero cosa elimini dalla tua alimentazione quotidiana?

10.  C'è stato un momento della tua vita in cui ti sei sentita fiera e orgogliosa di te stessa?

11.  Ti trasferiresti dall'altra parte del mondo per qualcosa di davvero importante o comunque non riusciresti a prendere una decisione così drastica e coraggiosa per la tua vita?

----------   ----------   ----------

Per assegnare il premio ho scelto solo blog che non conosco (ma che mi hanno comunque colpito), per scoprire nuove ricette, per conoscere nuove blogger e per far vedere i nostri blog reciprocamente a persone nuove.


Gli 11 blog a cui voglio passare il premio sono :