martedì 26 febbraio 2013

Spiedini piccanti di pollo con tzatziki

Qualche settimana siamo stati (io e la mia dolce metà) ad un compleanno di un'amica in un ristorante greco a Pisa. C'eravamo già stati, ma siccome non è propriamente economico ci andiamo raramente.. mooolto raramente. Dopo aver bevuto i successivi giorni come se non ci fosse un domani (devo aver esagerato con la feta) sono andata al supermercato a far la spesa e nel banco dei formaggi freschi ho visto questo tzatziki già pronto e l'ho comprato.
Dilemma! Cosa ci faccio con il tzatziki che ho comprato??? google mi è venuto in aiuto e tra i primissimi risultati ho trovato la risposta alla mia domanda.. ho scelto questa ricetta nella sezione Cucina del Corriere della Sera  ---> perfetta per una come me che adora il pollo.

Rispetto alla ricetta del sito non ho preparato il tzatziki perché l'ho acquistato pronto (ma dev'essere semplicissimo farlo... infatti la prossima volta voglio provarci per sentire la differenza) e non abbiamo acquistato 2 petti di pollo, ma il petto tagliato a fette quindi era sicuramente meno come peso.

Ah! nel sito c'è scritto che la ricetta è per 4 persone... evidentemente 4 persone diverse da me e la mia dolce metà perché noi l'abbiamo mangiato in due. Ok che abbiamo mangiato solo quello e nient'altro (sono venuti quattro spiedini a testa) e non erano due petti di pollo, ma secondo me è inteso per 4 persone non come un secondo, ma come un antipasto! ^_^



Ingredienti
(mia versione)

4 fette di petto di pollo
150 gr di salsa tzatziki
1 pizzico di peperoncino in polvere
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. sale





Sciacquate velocemente i petti di pollo sotto l’acqua corrente, asciugateli tamponandoli con carta assorbente da cucina e riduceteli prima in filetti, poi a bocconcini. 

- disponete la carne in una terrina e irroratela con una marinata ottenuta emulsionando in una ciotola qualche cucchiaio di olio con il sale e il peperoncino.

- coprite con pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

- trascorso il tempo di marinatura, scolate i bocconcini di pollo conservando la marinata e infilzateli sugli spiedini di legno.

- cuoceteli su una griglia molto calda per 10 minuti, rigirandoli spesso e bagnandoli con la marinata al peperoncino.

- disponete gli spiedini ben caldi su un piatto da portata e portateli subito in tavola, servendo a parte lo tzatziki.


---------------------------------

Nel caso vogliate preparare anche la salsa tzatziki vi serviranno : 1 cetriolo e 200gr di yogurt greco

Mentre la carne è a marinare nel frigorifero, lavate il cetriolo, sbucciatelo con un rigalimoni e, conservandone qualche fettina per la decorazione, passate il resto nel mixer. 

Trasferite la purea ottenuta in un colino, salate e lasciate riposare per 30 minuti, in modo da eliminare l’acqua di vegetazione.

Versate in una ciotola la polpa di cetriolo e aggiungete lo yogurt e gli spicchi di aglio sbucciati e spremuti con l’apposito attrezzo. 

Regolate di sale e amalgamate con cura per legare la salsa, quindi guarnite con le fettine di cetriolo.


----------------------------------

Se vi piace il pollo e volete accompagnarlo con una salsina fresca, mangiandolo in un modo un pò diverso dal solito pollo alla piastra, questa ricetta è l'ideale... anche perché, tempo di marinatura a parte, è veloce da preparare!



2 commenti:

  1. Ciao! Piacere di conoscerti! Mi sono unita ai tuoi lettori, grazie mille del premioooo!!! Non so perchè ma non riuscivo a commentare l'altro post.. Io avrei già ricevuto questo premio, ma senza le domande.. vale lo stesso? :)

    RispondiElimina

Ciao! Grazie di essere passato/a di qui.. sarò felice di ricambiare la tua visita.