sabato 30 giugno 2012

Crostata di crema e pesche sciroppate

Anche giugno è finito.. come vola il tempo!!
Tra gli esami e il caldo la voglia di accendere il forno è pari a zero, ma un dolcetto per il weekend ci vuole no?

Ingredienti per la pasta frolla :
250 gr di farina 00 Molino Chiavazza
125 gr di burro - 1 uovo
50 gr di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema :
500 ml di latte fresco
140 gr di zucchero
60 gr di farina 00 Antigrumi M.Chiavazza
3 uova

1 confezione pesche sciroppate


Preparazione della pasta frolla :


- In una ciotola capiente versare la farina, lo zucchero e il mezzo cucchiaino di lievito e mescolare con le mani per uniformare il tutto.


- Aggiungere l'uovo e con una forchetta mescolare fino ad ottenere un composto tutto granuloso.


- Incorporare il burro freddo di frigorifero tagliato a pezzetti insieme al pizzico di sale e impastare velocemente con le mani fino ad ottenere una palla omogenea.


- Mettere l'impasto, avvolto nella pellicola trasparente, a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.




Preparazione della crema :

- Mettere il latte (tenendone da parte mezzo bicchiere) in un pentolino e portare a bollore. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire per 10 minuti.

- In una ciotola, con le fruste elettriche montare le uova con lo zucchero. Aggiungervi poi una parte del latte tiepido e la farina setacciata continuando a sbattere.

- Versare il composto ottenuto nel pentolino con il latte tiepido rimasto e portare a bollore.

- Durante la cottura ogni tanto versare un po' del latte freddo tenuto da parte (il mezzo bicchiere) per rallentare il processo.

- Quando la crema inizia ad addensarsi velocemente mescolare energicamente con una frusta per evitare che si formino grumi.

- Versare in una ciotola e coprire con pellicola trasparente per evitare che si formi la crosticina in superficie. Aspettare che sia completamente fredda prima di consumare.
 



Assemblaggio della crostata :

- Tirare fuori dal frigo la pasta frolla e metterla al centro di una tortiera precedentemente imburrata e infarinata e con le dita stenderla fino ad arrivare al bordo che dovrà essere alto almeno 2cm.

- Con una forchetta bucherellare bene tutto il fondo e i bordi.. solo così sarete sicuri che la frolla non si gonfierà in cottura!

- Riempire la crostata con la crema ormai tiepida/fredda e livellare.

- Prendere le pesce sciroppate e tagliare ogni semisfera in spicchi.. oppure lasciarle intere.. quello in base a come si preferisce l'aspetto finale della crostata.

- Prendere gli spicchi e affondarli nella crema.. proseguire fino ad usare tutte le pesche (dev'essere bella ricca!)

- Cuocere in forno caldo ventilato a 180° x 40 minuti circa.. controllare la frolla con uno stecchino.

- Una volta fredda spolverare la superficie con zucchero a velo.

giovedì 28 giugno 2012

Premio Red Carpet

Ecco un altro premio ricevuto... ovviamente graditissimo!




Ringrazio Ondina in cucina per aver pensato a me, so che è sempre difficile scegliere a chi passare i premi.








Le regole sono:
  1. Ringraziare e linkare il blog che ci ha assegnato il premio
  2. Rispondere a 16 velocisime domande
  3. Passarlo ad altri 15 blog con meno di 200 followers.
  4. Comunicare la notizia ai blogger
  5. Inserire il logo

Queste le 16 domande a cui rispondere:

1) Qual è l'ultimo acquisto che hai fatto?
Ovviamente prodotti per dolci.. pirottini.. latticello.. stampino ad espulsione..
2) Quale sarà il tuo "Must Have" per la primavera/estate?
T-shirt di tutti i colori
3) Unghie lunghe o corte?    
Corte.. lunghe non mi piacciono proprio!
4) Rossetto o gloss?
Non porto nessuno dei due, ma direi rossetto per il suo buonissimo profumo

5) Stivali o sandali? 
Sandali

6) Abbronzatura sì o no?
Abbronzatura.. anche se purtroppo non mi abbronzo

7) Profumo o acqua profumata?
Profumo
8) Hai già fatto i programmi per le vacanze estive? 
Purtroppo quest'anno niente vacanza.. bisogna studiare!

9) Occhi o labbra in primo piano? 
Labbra
10) Terra o blush? 
Ahahah.. non ho la più pallida idea di cosa sia il blush
11) Palestra o dolce far niente?
Palestra e poi dolce far niente!
12) Shorts o mini?
Shorts
13) Capelli lisci o ricci?
Lisci liscissimi
14) Il tuo colore per l'estate?
Tutti i colori ma quelli che proprio non uso sono il verde e il giallo
15) Giornata al mare o in montagna?
Mare mare mare
16) Fondotinta d'estate si o no?
No niente trucchi d'estate




Adesso viene la parte più difficile, ecco i blog con meno di 200 followers che ho scelto :


Merenda da Jessie
L'angolo cottura di Roby
Carotina abbrustolita
Happy cooking
La cucina che Vale
Formine e mattarello
Mary in cucina
Dolci per passione.. salati per amore
Dolci armonie
Tra cucina e pc
Come un fiorellino di rosmarino
Una gatta in cucina
Colazione da Cri
Un facocero in cucina
Cucchiaio di stelle

venerdì 22 giugno 2012

Ben&Jerry's e Good Ideas 2012

Conoscete i gelati Ben&Jerry's ?

"Ben&Jerry’s è l’inconfondibile gelato con tanti pezzettoni di frutta, biscotti e cioccolato per un incredibile gusto e cremosità, con ingredienti naturali e provenienti dal circuito del commercio equosolidale, certificati “Fair Trade”.


Il nostro scopo è quello di fare il miglior gelato possibile nel modo più piacevole possibile. Non si tratta solo di combinare gli ingredienti migliori perché anche i nostri fornitori sono molto importanti per noi.
L'utilizzo della nostra attività come strumento di cambiamenti ambientali e sociali è altrettanto importante dell'origine degli ingredienti di ottima qualità usati per realizzare il nostro gelato. Quindi, dove possibile, cerchiamo di procurarci gli ingredienti da quei produttori e fornitori che condividono i nostri stessi valori. Questo può significare usare uova di galline allevate a terra oppure latte e derivati prodotti in modo sostenibile o ancora avvalersi di ingredienti certificati come equi e solidali.


Era il 1966 quando due studenti americani, Ben Cohen e Jerry Greenfield, durante una lezione di educazione fisica capirono che correre non faceva per loro, molto meglio mangiare. Soprattutto se è un gelato! Nel 1978 aprirono la loro prima gelateria nel Vermont e da allora tutto il resto, come si suol dire, è storia!
Venite con noi a scoprire il magico mondo di Ben & Jerry's e fatevi travolgere dall'incredibile bontà e allegria dei loro gelati: solo così capirete davvero di cosa stiamo parlando! E soprattutto seguite sempre il motto di B&J’s:”Perché farlo se non è divertente?”  (fonte pagina facebook Ben e Jerry's Italia)


Hanno passato più di un mese in giro per l' Italia con lo Scoop Tour a far conoscere i loro gelati... purtroppo non sono riuscita ad incontrarli quando sono passati da Pisa e ho perso l'opportunità di assaggiare quei meravigliosi gusti! vabbè.. sarà per il prossimo Scoop Tour! ^_^



 Dopo la prima esperienza fatta nel 2011, Ben&Jerry's ripropone l'iniziativa GOOD IDEAS!


Lo scopo è dare una mano alle buone idee che possono cambiare il mondo! 
Ben & Jerry’s Italia sta cercando 25 nuove Good Ideas da premiare con una donazione di 2.000 euroPartecipare è semplicissimo!
Venticinque tra questi, scelti con l’aiuto della community di Ben & Jerry’s riceveranno una donazione. Tutto il regolamento qui.
L’iniziativa è indirizzata a tutte le forme imprenditoriali ed organizzative aventi per oggetto la produzione e lo scambio di beni e servizi di utilità sociale e dirette a perseguire finalità di interesse generale.
Requisiti fondamentali sono la promozione dello sviluppo locale, l’adozione di valori quali la giustizia sociale, la garanzia di democraticità dell’organizzazione ed un coinvolgimento diretto dei lavoratori nella gestione, le pari opportunità e la riduzione delle disuguaglianze. . Imprese che operano nei settori dell’assistenza sociale, sanitaria e socio sanitaria, dell’educazione, istruzione, ricerca, cultura e informazione, del commercio equo e solidale, della tutela ambientale e dei beni culturali, della formazione universitaria ed extrascolastica, del volontariato, dei diritti e della pace, del turismo sociale, e così via. Siccome l’iniziativa si pone l’obiettivo di diffondere la conoscenza ed il successo delle “good ideas”ed è, altresì, aperta a tutte le iniziative imprenditoriali che “fanno qualcosa di buono” per la società.

Qui troverete l'elenco delle 25 associazioni premiate lo scorso anno.
Qui invece troverete le Top Ideas partecipanti all'iniziativa di quest'anno... cosa aspettate?
1. andate subito a votare l'associazione secondo voi più meritevole
2. visto che mancano ancora alcuni giorni al termine, partecipate iscrivendo la vostra (o di amici) associazione.


Con questa iniziativa Ben&Jerry's dimostra sensibilità e attenzione verso quei valori che contraddistinguono il loro marchio.. per conoscere in modo più approfondito i progetti futuri e gli obiettivi raggiunti in tutti questi anni andate a visitare il sito www.benjerry.it e leggete bene la sezione "i nostri valori".


Ah! Ovviamente cercate il rivenditore di gelati Ben&Jerry's più vicino a casa vostra... io l'ho già fatto e non vedo l'ora di assaggiarli.

martedì 19 giugno 2012

Torta di riso dolce

Tutti gli anni è così.... appena arrivano i primi caldi (poi così improvvisi) inizio a rimpiangere le fredde giornate invernali quando il pomeriggio si sta in casa al calduccio a bere una buona cioccolata calda... però amo anche l'estate (se non ci fossero 40°c).. aprire le finestre al mattino e vedere tutta quella luce è una gioia.

Pronti per andare al mare?

Un classico, ma sempre buonissima.. ci sono tante varianti, ma la più semplice è quella che preferisco! Secondo me è perfetta per portarsene una fettina in spiaggia..



Ingredienti :

200 gr di riso arborio
150 gr di zucchero
3 uova
500 ml di latte
500 ml di acqua
30 gr di burro
scorza di un limone
q.b. cannella in polvere




- Mettere in una pentola il latte con l'acqua e la scorza di mezzo limone tagliata a strisce (per poi rimuoverle facilmente) e portare a bollore.

- Versarvi il riso insieme a 30 gr di zucchero e mescolare con frequenza fino a cottura.
Il liquido dovrebbe assorbirsi quasi completamente, ma quando il riso è cotto spegnete il fuoco ed eventualmente scolate il liquido in eccesso perché il riso deve rimanere abbastanza sodo, non deve risultare scotto.

- Mettere il riso da parte e lasciare intiepidire. Rimuovere la scorza del limone.

- In una ciotola montare le uova con il rimanente zucchero (120 gr) insieme alla cannella e alla restante scorza di limone grattugiata.

- Una volta che il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungere il burro fuso (non caldissimo) e incorporarlo delicatamente.

- Aggiungere il riso ormai tiepido al composto di uovo montato e mescolare bene.

- Versare il tutto in una tortiera imburrata e impanata con il pangrattato e livellare con un cucchiaio.

- Cuocere in forno caldo ventilato a 180° per 45 minuti circa (controllate che i bordi siano ben staccati e che la superficie sia dorata).
Cercando un pò su internet ho visto che i tempi di cottura variano abbastanza.. 30 min.. 60 min.. quindi tenete d'occhio il vostro forno e ricordatevene per la prossima volta!


Consiglio : l'ideale sarebbe mangiarla dopo diverse ore perché la torta riposa e tutti i sapori si sentono meglio.. insomma come si dice spesso... "mangiata il giorno dopo è ancora più buona"!

sabato 16 giugno 2012

Girelle con prosciutto e melanzane

Sapevo che non sarei riuscita a trattenermi a lungo.. le ho rifatte.. sto parlando delle Girelle di mozzarella (ricetta di Luca Montersino consultabile qui sul sito di AliceTv)!!!
Questa volta ho aggiunto il prosciutto cotto e le melanzane tagliate sottili sottili sottili.. sono decisamente più golose e sto già pensando al prossimo abbinamento da fare..
Mi dispiace che dalla foto non si vede benissimo il ripieno, ma vi lascio immaginare il profumino che usciva dal forno.. sono proprio magiche queste girelline e poi sono così belle da vedere..

Ingredienti per 25 girelle :
250 gr di farina00 Molino Chiavazza
100 gr di latte intero fresco
100 gr di mozzarella
10 gr di lievito di birra
25 gr di burro in pomata
4 gr di sale
5 gr di zucchero semolato

Per la farcitura :
50 gr di pomodoro concentrato
q.b. origano

1 etto di prosciutto cotto
1/2 melanzana


Io ho usato la planetaria con il gancio ma si può impastare a mano senza alcun problema.

- Far intiepidire sul fuoco o nel microonde il latte.
Sciogliervi dentro lo zucchero e il lievito mescolando bene.

- Versare il latte sulla farina e impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.. regolarsi via via aggiungendo una spolverata di farina o un pochino di latte senza far però risultare l'impasto appiccicoso.

- Incorporare il burro in pomata e il sale e continuare ad impastare fino a farlo assorbire completamente.

- Nel frattempo tagliate la mozzarella il più finemente possibile dopo averla strizzata molto bene.
Aggiungere al composto e continuare ad impastare normalmente.. come per magia la mozzarella verrà inglobata e non ce ne sarà più traccia! *__*

- Mettere la palla di impasto a riposare 20 minuti circa a temperatura ambiente.

- Stendere l'impasto con un mattarello fino ad ottenere un rettangolo spesso circa 3 mm.

- Spalmare sulla superficie tutto il pomodoro concentrato (secondo me 50 gr erano giusti giusti... quindi meglio abbondare) e poi cospargere con l'origano.



- Distribuire il prosciutto cotto spezzettato e le melanzane tagliate a fettine sottili.. devono essere quasi un velo (se volete farle appassire leggermente e fargli perdere un pò di liquido basta passarle in padella qualche miunto).

- Arrotolare il tutto dal lato lungo (dovrà quindi venire un bel bigone non troppo cicciottoso).
Rivestire di pellicola trasparente e mettere in congelatore per far indurire l'impasto.. così sarà più facile tagliare delle girelle perfettamente tonde.

1) Se si vogliono consumare subito togliere il rotolo dal congelatore dopo 20 min circa.. tagliare le girelle di uno spessore di circa 1,5 cm e disporre su una teglia ricoperta di carta da forno.
Lasciare scongelare/lievitare per 1 ora circa.

2) Se si vogliono consumare il giorno dopo.. o dopo qualche giorno o settimana tirare fuori il rotolo dal congelatore.. tagliare le girelle di uno spessore di circa 1,5 cm e disporre su una teglia ricoperta di carta da forno. Lasciare scongelare/lievitare per 2 ore circa.


- Cuocere nel forno caldo ventilato a 230° per 5-7 minuti.. devono risultare belle dorate e gonfie.



Al prossimo abbinamento!!!  ^_^

mercoledì 13 giugno 2012

Torta fredda allo yogurt e limone

E' arrivata l'estate... forse... non per me comunque!
Di accendere il forno non se ne parla proprio e poi è così bello ogni tanto fare qualche dolce veloce veloce.. qualche passaggio e dritto in frigo a riposare.
Mentre la mangerò penserò di essere in un bar sulla spiaggia, all'ombra con un leggero venticello a guardare il mare visto che quest'estate lo vedrò giusto con il cannocchiale da casa...

Tutto questo giallo non vi mette subito di buon umore?? che meraviglia i limoni...

Tortiera a cerchio apribile da 18cm


Ingredienti per la base biscotto :
150 gr di biscotti McVitie's Original Digestive
75 gr di burro
1 cucchiaio di miele

Ingredienti per la crema di yogurt :
490 gr di yogurt bianco dolce
210 gr di panna fresca da montare
8 gr di colla di pesce
1 cucchiaio di limoncello (se piace)


Preparazione della base di biscotto :

- sbriciolare finemente i biscotti McVitie's Original Digestive in un mixer e metterli in una ciotola.

- versarvi sopra il burro fuso (fatto raffreddare) e il miele... mescolare bene fino ad ottenere una consistenza sabbiosa.

- versare in una tortiera dal cerchio apribile precedentemente ricoperta di carta da forno (oltre al fondo anche i bordi... aiutarsi con un pò d'acqua per fare aderire meglio la carta) e livellare bene con il dorso di un cucchiaio.

- mettere in frigorifero per almeno 30 minuti.



Preparazione della crema allo yogurt :

- mettere i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 10 minuti circa.

- in una ciotola mettere lo yogurt.. il latte e i due cucchiai di limoncello (potete anche non metterlo) e mescolare bene.

- mettere in un pentolino 50 ml di panna e farla scaldare.. strizzare la colla di pesce e aggiungerla assicurandosi che si sciolga completamente.

- montare la restante panna e unire al composto di yogurt e limoncello mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.

- unire infine la panna tiepida (con la colla di pesce ormai sciolta) e dare un'ultima mescolata.

- versare nella tortiera con il fondo di biscotti e mettere a riposare in frigo almeno 1 ora prima di ricoprire con la gelatina (dovrà essere solidificata altrimenti si mescolerebbero i due strati).




Ingredienti per la gelatina al limone :
1 bustina di Tortagel
100 gr di zucchero semolato
80 ml di succo di limone
170 ml di acqua
q.b. colorante alimentare giallo (serve solo per intensificare il colore)



Preparazione della gelatina al limone :

- in una ciotola mescolare l'acqua al succo di limone e aggiungere il colorante alimentare.

- mettere in un pentolino la bustina di Tortagel con 4 cucchiai di zucchero (seguire le istruzioni) e versarvi sopra i liquidi mescolando delicatamente.

- portare a bollore e far bollire per 1 minuto a fiamma bassa.

- togliere dal fuoco e lasciare intiepidire per qualche minuto.

- prendere la torta e versarvi sopra la gelatina (giallissima!!)

- mettere in frigo per almeno 5-6 ore prima di mangiarla ... io l'ho fatta di sera così ha riposato tutta la notte!



Partecipo al contest di Morena in cucina


venerdì 8 giugno 2012

Blog 100% affidabile

Un altro premio ricevuto!! E' sempre una gioia ricevere una mail e vedere che qualcuno ha pensato a voi... in questo caso il mio grazieeeeeeeeeeeeeee va a Cristina del blog Colazione da Cri.. vi consiglio di andarla a trovare perché troverete tante cose buone da provare!




Adesso devo ricambiare il pensiero passando questo premio ad altre 5 blogger!
I blog che ho tra le mie letture fisse li ritengo tutti super affidabili, però devo scegliere :

lunedì 4 giugno 2012

Torta di mele con albumi

Non sono sparita! ci sono ci sono... ogni giorno passo a fare un giretto nei miei blog preferiti ma non ho mai il tempo per postare o commentare.. lo studio al momento viene prima di tutto!

Dopo aver fatto la Torta Diabella mi sono ritrovata 4 albumi in congelatore da smaltire e alla fine l'ho usati per fare una torta di mele un pò diversa da quella tradizionale (che prevede di montare i tuorli con lo zucchero).

Eccone una fettina per augurarvi buona settimana!



Ingredienti per una tortiera da 23 cm :

3 mele
100 gr di farina 00 Molino Chiavazza
100 gr di maizena Molino Chiavazza
150 gr di zucchero semolato
100 gr di burro in pomata
4 albumi
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
q.b. cannella in polvere
succo di mezzo limone






- Tagliare le mele (tenendone da parte 1/2 per la copertura della torta) a fettine sottilissime e metterle in una ciotola bagnate con il succo di mezzo limone.

- Montare gli albumi a neve e tenere da parte.

- Lavorare il burro fino ad ottenere una consistenza cremosa (pomata) e unirvi lo zucchero semolato e il pizzico di sale.

- Aggiungere al burro e zucchero le farine precedentemente setacciate con il lievito e la cannella e mescolare.

- Incorporare un pò alla volta gli albumi montati a neve... è normale che all'inizio il composto risulti tutto farinoso e per niente legato... ma niente paura, continuate ad incorporare gli albumi! ^_^
(se proprio necessario aggiungere un goccino di latte all'occorrenza, ma considerate che poi ci vanno le mele insieme al succo di limone)

- Quando il composto risulterà amalgamato e cremoso... aggiungervi le mele tagliate non scolate e mescolare.

- Versare il tutto in una tortiera imburrata e infarinata.

- Ricoprire la superficie della torta con la mezza mela avanzata sempre tagliata a fettine e spolverizzare con lo zucchero semolato.

- Cuocere in forno caldo ventilato a 180° per 50 - 60 minuti.... controllare con lo stecchino!