venerdì 7 dicembre 2012

Torta caprese

Torta caprese di Luca Montersino... quando cerco un dolce un pò diverso dai soliti ormai collaudati vado direttamente a cercare tra le sue ricette e trovo SEMPRE qualcosa che fa al caso mio!
Sinceramente non ho mai assaggiato questa torta e non la conoscevo, ma mi sono affidata a lui e all'aspetto che aveva nella foto del libro.. avevo bisogno di una torta da preparare in poco tempo, ma gustosa e d'effetto.. questa mi sembrava perfetta.
Ho rispettato fedelmente dosi e procedimento. Se volete una spiegazione ancora più chiara, la video ricetta di Luca Montersino sul sito di AliceTv potete vederla qui.


Ingredienti (tortiera da 18 cm)

225 gr di farina di mandorle
25 gr di cacao amaro in polvere

150 gr di burro
115 gr di zucchero a velo
120 gr di uova intere
20 grammi di tuorlo (uno)

30 gr di albumi (uno)
40 gr di zucchero semolato

30 gr di mandorle a lamelle



- Rendere il burro in pomata. Potete tirarlo fuori dal frigo un paio d'ore prima oppure aiutarvi con il microonde.. la consistenza è importantissima per farlo montare.

- Mettere il burro nella planeteria o in una ciotola e farlo montare assieme allo zucchero a velo.

- Quando la montata di burro e zucchero avrà incorporato abbastanza aria, aggiungete le uova poco alla volta.. prima di continuare ad aggiungerle assicuratevi che la parte prima sia stata completamente assorbita.

- Una volta che avrete ottenuto un composto ben areato, potete aggiungere il cacao amaro setacciato (perché sono sempre presenti dei grumi) e con l'aiuto di una spatola amalgamate bene.

- Aggiungere ora anche la farina di mandorle in due o tre volte fino a completo assorbimento.

- In un'altra ciotola montate l'albume con lo zucchero semolato.

- Incorporare l'albume montato a neve al composto e mescolare delicatamente dal basso verso l'alto, con l'aiuto di una spatola, fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso.

- Spennellare la tortiera con l'olio (io ho usato quello di semi di arachide ma penso vada bene di qualsiasi tipo) e disporre sul fondo le mandorle a lamelle.

-  Versare l'impasto in una sac à poche con una bocchetta larga liscia e disporre l'impasto sul fondo di mandorle facendo una spirale partendo dal centro e proseguire fino ad usarlo tutto.
Volendo l'impasto si può versare nella tortiera anche a cucchiaiate ma con l'uso della sac à poche, oltre ad ottenere una distribuzione più precisa non si corre il rischio che le mandorle si spostino di qua e di là andando così a compromettere l'aspetto finale del dolce.

- Cuocere in forno caldo ventilato a 180° per 40 minuti circa.. fate la prova steccchino e attenzione a non cuocerlo troppo perché l'interno deve rimanere umido.

- Lasciate raffreddare il dolce per circa mezz'ora dentro la tortiera e poi, una volta freddo, potete capovolgerlo sul vassoio.


Avrete così un dolce soffice e umido con la superficie formata da uno strato di mandorle croccanti!

Che dire.. seguite Montersino alla lettera e il risultato è garantito!!





Partecipo al giveaway
de La banda dei broccoli




1 commento:

Ciao! Grazie di essere passato/a di qui.. sarò felice di ricambiare la tua visita.