martedì 19 giugno 2012

Torta di riso dolce

Tutti gli anni è così.... appena arrivano i primi caldi (poi così improvvisi) inizio a rimpiangere le fredde giornate invernali quando il pomeriggio si sta in casa al calduccio a bere una buona cioccolata calda... però amo anche l'estate (se non ci fossero 40°c).. aprire le finestre al mattino e vedere tutta quella luce è una gioia.

Pronti per andare al mare?

Un classico, ma sempre buonissima.. ci sono tante varianti, ma la più semplice è quella che preferisco! Secondo me è perfetta per portarsene una fettina in spiaggia..



Ingredienti :

200 gr di riso arborio
150 gr di zucchero
3 uova
500 ml di latte
500 ml di acqua
30 gr di burro
scorza di un limone
q.b. cannella in polvere




- Mettere in una pentola il latte con l'acqua e la scorza di mezzo limone tagliata a strisce (per poi rimuoverle facilmente) e portare a bollore.

- Versarvi il riso insieme a 30 gr di zucchero e mescolare con frequenza fino a cottura.
Il liquido dovrebbe assorbirsi quasi completamente, ma quando il riso è cotto spegnete il fuoco ed eventualmente scolate il liquido in eccesso perché il riso deve rimanere abbastanza sodo, non deve risultare scotto.

- Mettere il riso da parte e lasciare intiepidire. Rimuovere la scorza del limone.

- In una ciotola montare le uova con il rimanente zucchero (120 gr) insieme alla cannella e alla restante scorza di limone grattugiata.

- Una volta che il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungere il burro fuso (non caldissimo) e incorporarlo delicatamente.

- Aggiungere il riso ormai tiepido al composto di uovo montato e mescolare bene.

- Versare il tutto in una tortiera imburrata e impanata con il pangrattato e livellare con un cucchiaio.

- Cuocere in forno caldo ventilato a 180° per 45 minuti circa (controllate che i bordi siano ben staccati e che la superficie sia dorata).
Cercando un pò su internet ho visto che i tempi di cottura variano abbastanza.. 30 min.. 60 min.. quindi tenete d'occhio il vostro forno e ricordatevene per la prossima volta!


Consiglio : l'ideale sarebbe mangiarla dopo diverse ore perché la torta riposa e tutti i sapori si sentono meglio.. insomma come si dice spesso... "mangiata il giorno dopo è ancora più buona"!

6 commenti:

  1. ciao!! ti va di partecipare al mio Contest?
    http://blog.giallozafferano.it/graziacioce/contest-e-tu-di-che-padella-sei/
    :)
    cuocapercaso

    RispondiElimina
  2. mi piace un sacco la torta di riso... uan fettina per me?!

    RispondiElimina
  3. bella idea da portare in spiaggia, diventa già un pranzo senza rinunciare al dolce e poi fare tanti bagni
    ciao a presto

    RispondiElimina

Ciao! Grazie di essere passato/a di qui.. sarò felice di ricambiare la tua visita.