sabato 10 marzo 2012

Zeppole di San Giuseppe

La festa del papà si avvicina... nella mia città San Giuseppe è il patrono... quindi il prossimo weekend mi aspettano tre giorni di fiera mangiando tante schifezze.. brigidini.. croccante.. addormenta suocera... e le tradizionali zeppole!
Quest'anno ho deciso di provarle a fare perché quelle che si comprano sono sempre troppo pesanti.. troppo fritte... mollicce.. la crema non è fresca... (e abbastanza care)... come primo tentativo sono soddisfatta! La prossima volta devo solo aumentare la dose di zucchero, non eccedo mai perché le cose troppo dolci non mi piacciono.


Ingredienti per 5 zeppole :
Pasta Choux :
100 ml d'acqua
60 gr di farina 00
40 gr di burro
2 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero

Crema pasticcera :
250 ml di latte fresco
70 gr di zucchero
30 gr di farina 00
2 uova
1/2 baccello di vaniglia

amarene sciroppate q.b.
250 ml di panna fresca da montare



Preparazione della pasta choux :

- Mettere in un pentolino l'acqua con il burro a pezzetti, lo zucchero e il pizzico di sale e portare a bollore.

- Togliere dal fuoco ed incorporare tutta in una volta la farina mescolando velocemente con un cucchiaio di legno senza formare grumi.

- Rimettere sul fuoco e mescolare (sarebbe più corretto dire "girare" perché l'impasto sarà una palla morbida) fino a che sul fondo si formerà una patina bianca.

- Spostare l'impasto in una ciotola e far intiepidire.

- Unire una alla volta le uova facendole assorbire completamente. Aggiungere il secondo uovo solamente quando il primo sarà completamente amalgamato al resto del composto.

- Versare il tutto in una sac à poche con la bocchetta stellata abbastanza grande.

- Su una teglia rivestita di carta da forno formare dei cerchi passandoci due volte (accavallando quindi la pasta) lasciando un po' di spazio tra una zeppola e l'altra perché durante la cottura l'impasto si gonfierà.

- Cuocere nel forno ventilato a 200° per 25 - 30 minuti... dovranno essere ben dorate in superficie.



Preparazione crema pasticcera :

- Mettere il latte (tenendone da parte mezzo bicchiere) in un pentolino con il baccello di vaniglia inciso per il senso della lunghezze e portare a bollore. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire per 10 minuti lasciando dentro la vaniglia in infusione.

- In una ciotola, con le fruste elettriche montare le uova con lo zucchero. Aggiungervi poi una parte del latte tiepido e la farina setacciata continuando a sbattere.

- Versare il composto ottenuto nel pentolino con il latte tiepido rimasto (togliendo il baccello di vaniglia) e portare a bollore.

- Durante la cottura ogni tanto versare un po' del latte freddo tenuto da parte (il mezzo bicchiere) per rallentare il processo.

- Quando la crema inizia ad addensarsi velocemente mescolare energicamente con una frusta per evitare che si formino grumi.

- Versare in una ciotola e coprire con pellicola trasparente per evitare che si formi la crosticina in superficie. Aspettare che sia completamente fredda prima di consumare.



Una volta fredde tagliare in due le zeppole e riempirle di crema pasticcera.
Con l'aiuto di una sac à poche coprire le zeppole con la panna montata e decorare con tre amarene sciroppate.... sono buonissime (con un po' più di zucchero però)!!!




Partecipo al contest di Dolci Armonie



e a quello di Una Pasticciona in Cucina



e a quello di Nuvole di farina


12 commenti:

  1. Ciao cara grazie per la ricetta. Volevo solo sapere per inserirla per quale stagione partecipi. A presto.www.dolciarmonie.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Come non detto ho avuto un problemino nella visualizzazione del tuo commento ma ora ho visto che partecipi per la sezione primavera.In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ok problema risolto, ricordavo infatti di averlo scritto! :)

      Elimina
  3. bellissime, meglio di quelle comprate, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! sono davvero buone... provatele a fare!

      Elimina
  4. Anche io come te nei dolci non eccedo mai con lo zucchero preferisco assaporare tutti i gusti che altrimenti con troppo zucchero non si avvertirebbero. Grazie per questa ricetta, ti aspetto anche con altre golosità. Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. che buone le zeppole ( mi hanno incuriosito molto gli "addormenta suocera" , non li ho mai sentiti ) !!! Grazie mille per aver partecipato, ricetta inserita, ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono frutta secca.. arachidi.. mandorle.. nocciole... ricoperte da uno strato spesso di zucchero caramellato! Non so se hanno un altro nome... so solo che sono buoniiiiiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
  6. Che bontà le zeppole di san Giuseppe!!! Io le adoro... sia in questa forma "light", che nella forma tradizionale (cioè quella fritta!!!). Chissà che non le faccia anche io quest' anno....
    PS:non riesco ad aggiornare la mia sidebar.... uffa!

    RispondiElimina
  7. con questo post mi hai ricordato la festa del papà! bravissima! quest'anno proprio non mi stava venendo in mente... io adoro le zeppole, le trovo irresistibili ^.^

    RispondiElimina
  8. Lucia ed Elisa... provatele a fare perché sono buonissimeeeeeeee!
    Vedere crescere la pasta choux in forno è una gran soddisfazione!

    RispondiElimina
  9. Hanno un'aria così invitante che adesso ne vorrei mangiare più di una! Ma non possooo :(

    RispondiElimina

Ciao! Grazie di essere passato/a di qui.. sarò felice di ricambiare la tua visita.