mercoledì 15 febbraio 2012

New York Cheesecake


Eccomi tornata!Una settimana di assenza e mi sembra un secolo.
In realtà in questi giorni non è che non abbia fato niente.. ma per ben 2.. 2 maledettissime volte ho fatto volare la torta nel cestino. Anzi.. la seconda volta, visto che era decisamente più commestibile della prima l'ho fatta a pezzi e ho improvvisato una sorta di tiramisù con le creme che avevo già pronte per farcirla.



Chiedo AIUTO a chiunque avesse una ricetta riuscita e commestibile (visto che quelle trovate su internet non hanno per niente funzionato) per questo maledettissimo stampo della Silikomart che però è tanto carino :


Sabato sera ho fatto la mia prima pizza (di solito la fa il papà) tutta da sola, anche se in realtà ha fatto tutto la mia fidata collaboratrice (KitchenAid) ... ed è venuta buonissima!!! Soffice, ma croccante.
Appena sfornata, con la mozzarella filante ho detto "aspettate a mangiarla che prendo la macchina fotografica!!!!"... neanche a dirlo che hanno sgranato gli occhi e hanno iniziato a DIVORARLA, quindi niente foto e niente post... ecco i motivi della mia assenza!

---------------------       -----------------------      ----------------------

Adesso però parliamo di questa torta formaggiosa!!!
Per San Valentino ho colto l'occasione per fare un dolce che da tempo promettevo, ma non so per quale motivo non mi sono mai decisa a farla... la cheesecake!
Ho seguito la ricetta di Giallo Zafferano diminuendo le dosi visto che ho usato una tortiera più piccola.
Fondamentale che sia a cerchio apribile altrimenti non riuscirete MAI a ribaltarla senza frantumarla.
Aggiungo alcuni suggerimenti utili che ho notato in fase di preparazione.

Tortiera cerchio apribile diam 18cm


  • Ingredienti per il fondo :
    200 gr di biscotti Digestive McVitie's
    120 gr di burro
    2 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione del fondo :

- Sbriciolare i biscotti Digestive in un mixer o a mano (si polverizzano subito) insieme allo zucchero di canna e mettere il tutto in una ciotola capiente.
1° suggerimento : aumentare un pochino la dose di zucchero di canna perché il biscotto risulta leggermente amaro.

- Fondere il burro nel forno a microonde o a bagnomaria e versare sui biscotti sminuzzati e mescolare bene.

- Ricoprire il fondo e i bordi della teglia con carta da forno. Versare il composto biscotti+burro nella tortiera e distribuire uniformemente sul fondo e sui lati aiutandovi con un cucchiaio o con le mani per uno spessore di 5mm circa.

- Mettere la teglia o in frigorifero per 1 ora o in congelatore per 30 minuti.



  • Ingredienti per la crema :
    2 uova
    80gr di zucchero semolato
    1 bustina di vanillina
    480 gr di Philadelphia
    15 gr di amido di mais
    succo di 1/2 limone
    80 ml di panna fresca da cucina

Preparazione della crema :

- Preriscaldare il forno a 180° in modalità ventilata (io lo uso sempre così perché in modalità statica mi brucia sempre tutto).

- In una ciotola mettere le uova con lo zucchero e la vanillina e con una frusta a mano mescolare bene (quasi montate)

- Aggiungere il Philadelphia e amalgamare benissimo rendendo il tutto privo di grumi.

- Aggiungere, sempre mescolando, il succo di limone, la maizena e il pizzico di sale.

- Infine unire la panna fresca da cucina (senza montarla).

- Versare il composto nella tortiera contenente il fondo di biscotto dopo averla tolta dal frigorifero/congelatore e livellare bene.

- Cuocere nel forno già caldo a 180° per 30 minuti... poi abbassare la temperatura a 160° e cuocere per altri 30-40 minuti. Sarà cotta quando la superficie si scurirà leggermente.
Attenzione! Se dopo i primi 30 min a 180° tende già a scurirsi, coprire con un foglio di alluminio.


- Una volta cotto lasciare il cheescake a riposare nel forno spento con lo sportello aperto per 30 min.
2° suggerimento : la ricetta dice di versare la copertura sul dolce una volta freddo. Io consiglio di rimetterlo un'oretta in frigorifero prima di coprirlo perché il biscotto intorno ha bisogno di indurirsi e raffreddando solo a temperatura ambiente risulta molto molto fragile.. e c'è il grosso rischio di frantumare tutto!



  • Ingredienti per la copertura :
    160 gr di panna acida
    1 bustina di vanillina
    1 cucchiaio di zucchero a velo

Preparazione della copertura :

- Mischiare la panna acida con lo zucchero a velo e la vanillina, amalgamando bene senza formare grumi.

- Distribuire il composto sulla torta e livellare bene.
Io non ho avuto il coraggio (e la voglia di riaccendere il forno a 180°) di mettere la torta in forno altri 5 minuti per far glassare la panna acida.


- Riporre il dolce in frigorifero per almeno 6 ore prima di consumare.
Come dice anche GialloZafferano, l'ideale sarebbe farlo la sera prima per essere consumato il giorno dopo!


Come dolce è semplicissimo da fare anche se bisogna tener di conto che ci vuole un bel pò di tempo per preparalo.... ma visto il risultato ne vale davvero la pena!!!!


Partecipo al contest de L'aroma del caffè


1 commento:

  1. ciao!complimenti, tantissime ricettine intesessanti :)! è stato un piacere unirci al tuo blog...
    un bacio
    Happpy cooking

    RispondiElimina

Ciao! Grazie di essere passato/a di qui.. sarò felice di ricambiare la tua visita.