sabato 5 novembre 2011

Castagnaccio

5 giorni di assenza non sono poi tanti però di cose ne sono successe!
Prima di tutto i disastri per il maltempo in Liguria, prima nelle 5 terre e nei dintorni spezzini e ieri il disastro di Genova, hanno sconvolto le persone e qui dalle mie parti si vive con l'angoscia sperando che la pioggia non causi nuovi disastri e sinceramente la preoccupazione, per la mia città per la quale c'è stato di allerta, e la tristezza, nel vedere la disperazione della gente che ha perso tutto, sono subentrate e non mi andava di fare niente di particolare.
Il 3 novembre sono stata impegnata insieme alla mia famiglia nell'inaugurazione del negozio rinnovato di mia mamma e sono arrivate le parenti fiorentine che insieme a mia nonna hanno monopolizzato la cucina giocando a carte e io per cucinare ho bisogno di silenzio e tranquillità --> IMPOSSIBILE!
Avevo tantissima voglia di mangiare le castagne perché solitamente ogni anno vado a raccoglierle ma quest'anno, oltre agli impegni, per il tempo che ha fatto non ce n'erano o erano piccolissime.. così ho comprato la farina di castagne, i pinoli, l'uvetta, poi ho strappato un pò di rosmarino dal terrazzo e ho acceso il forno....


Ingredienti:
250 gr di farina di castagne
325 ml di acqua
80 gr di pinoli
80 gr di uvetta
olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
rosmarino

- Mettere l'uvetta in ammollo nell'acqua tiepida per farla rinvenire.

- Setacciare la farina di castagne in una ciotola capiente, aggiungere un pizzico di sale e l'acqua lentamente mescolando il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea.

- Strizzare bene l'uvetta e unirla all'impasto insieme ai pinoli (ricordarsi di tenere da parte una manciata di entrambi perché serviranno per la superficie prima di infornare) e mescolare bene.

- Ungere la teglia (per sceglierne la dimensione, che sia tonda o rettangolare o quadrata, tenere di conto che una volta versato, l'impasto deve essere alto circa 1 cm) con 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva e versare l'impasto.. distribuire e livellare bene il composto.

- Cospargere con l'uvetta e i pinoli precedentemente tenuti da parte. Aggiungere se piace qualche fogliolina di rosmarino.

- Ungere la superficie con 2 cucchiai di olio facendolo scendere a filo.

- Infornare nel forno caldo a 200° per 30 minuti circa.


Un pensiero ancora a tutte le persone che hanno subito danni di ogni genere e a coloro che hanno perso parenti o amici per l'alluvione di questi giorni.


3 commenti:

  1. Ely!!! auguri per il negozio rinnovato, mangio un pò del tuo castagnaccio e ti auguro buona domenica! ;)

    Vevi :)

    RispondiElimina
  2. siamo vicini alle persone che stanno attraversando questi momenti.

    RispondiElimina
  3. Ve buona settimana, ma soprattutto buon lavoro!!!

    RispondiElimina

Ciao! Grazie di essere passato/a di qui.. sarò felice di ricambiare la tua visita.